Corsi

 

BESTIARI FANTASTICI NEL MEDIOEVO

Perché sono di duplice natura, lodevole e biasimevole, tutte le creature

Il corso si è svolto a Modena,

presso la sede dell'Istituto in strada San Cataldo 97.

Ingresso a pagamento.

La raffigurazione degli animali è centrale nell’arte del Medioevo. Essi pervadono ogni spazio, sacro e profano, autentici protagonisti del decoro di capitelli, mosaici, miniature, stoffe, oreficerie, avori.

Il loro legame con l’uomo è fortissimo, ne sono compagni o avversari, fonti di insegnamento di vizi o virtù.  Ad essi sono dedicati interi libri, i Bestiari, che li studiano e li catalogano prestando attenzione al loro aspetto esteriore e alla loro natura più intima. Quanto più sono meravigliosi e potenti, tanto più attestano la grandiosità e la varietà del Creato.

Il corso di Storia dell'Arte è stato tenuto da Giovanna Caselgrandi.

 

I LEZIONE: 20 settembre

Le fonti letterarie: i testi sacri, i trattati naturali, le favole

 

II LEZIONE: 4 ottobre

Gli animali invadono l’arte: dagli Evangelisti ai libri di caccia 

 

III LEZIONE: 11 Ottobre

Ma nel mare ci sono i mostri? San Brandano e l’isola che era una balena

 

IV LEZIONE: 18 Ottobre

Un poema medievale: Beowulf, Tolkien e i mostri
a cura di Claudio Antonio Testi

L’immagine del Drago dall’inizio alla fine dei tempi

 

V LEZIONE: 25 Ottobre

Gli arazzi dell’Unicorno, animale sacro e curativo

IL SOGNO

E

LA REALTA'

Approfondimento

Il corso si è svolto a Modena,

presso la sede dell'Istituto in strada San Cataldo 97.

Ingresso a pagamento.

Tre autori per approfondire il rapporto fra sogno e realtà, che abbiamo iniziato ad affrontare nelle iniziative precedenti, secondo tre punti di vista differenti ma tutti che convergono verso un'unica questione.

Il sogno è un segno del trapasso da un mondo all'altro, è un simbolo. Di che cosa? Visto dall'alto è simbolo di quaggiù, e visto da quaggiù è simbolo dell'alto. Il sogno può emergere quando sono contemporaneamente tributarie della coscienza entrambe le sponde della vita, anche se a diverso grado di chiarezza.

 

1° incontro: 14 maggio

Tommaso d'Aquino: sogno e profezia, pt.1 e pt.2

Claudio Antonio Testi Mario Enrico Cerrigone

2° incontro: 21 maggio

Pavel A. Florenskij: il Sogno come Realtà Rovesciata.

Mario Enrico Cerrigone

 

3° incontro: 28 maggio

Tolkien: Sogno e Tempo.

Claudio Antonio Testi

 

Clicca qui per l'informativa completa riguardo le policies sui cookies.